fbpx
+39 06 56547530   info@integraresrl.com

22 Ott 2018

Cosa vuoi automatizzare oggi?

Mai sentito parlare di Zapier? Se ti occupi di Digital Marketing avrai sicuramente a che fare con dei processi che vorresti fossero automatizzati, come ad esempio i moduli generazione contatti delle campagne ads di Facebook.

Mark ed il suo team apportano modifiche al loro “giocattolo” con una certa frequenza ma la gestione dei lead ha secondo noi una lacuna che non trova ancora soluzione, ossia, poter sapere quando viene compilato un modulo di contatto senza andare ad aprire la tab della libreria dei moduli.

Era il 2012 e per fortuna nel Missouri, Wade, Bryan e Mike diedero vita alla Zapier, una start up di servizi web che permettono l’integrazione di applicazioni web che ha ottimizzato il modo di lavorare di molti di noi. Zapier è dunque uno strumento di Task Automation.

In questo articolo ti spiego come fare a ricevere una email ogni volta che un tuo modulo di generazioni contatti di Facebook viene compilato.

Per iniziare clicca su “Make a Zap!“, ti si aprirà la finestra di creazione del tuo Zap dandoti la possibilità di definirne il nome e selezionare la Trigger App di partenza.

Uno Zap non è altro che un link, mentre la Trigger App è l’applicazione che genera la condizione per la quale vogliamo l’automazione. Selezioniamo l’applicazione Facebook Leads Ads e andiamo avanti.

Zapier ci sta dicendo che verrà intrapresa un’azione ogni volta che sarà creato un lead. Interessante vero?

Salviamo e andiamo cercare nel campo di ricerca il nostro account di Facebook Leads Ads, una volta selezionato possiamo cliccare sul pulsante di Test e sperare di vedere dopo il click la scritta “Success!“.

 

Continuiamo con le impostazioni del nostro Zap andando a specificare la pagina Facebook sulla quale stiamo lavorando ed il modulo di contatto che ci interessa automatizzare per ricevere una email ad ogni sua compilazione.

Con un unico account Zapier potrete automatizzare più pagine Facebook, quindi se siete gestori di più pagine, non avrete necessità di aprire un account Zapier per ogni cliente.

Se tutto è andato bene la prossima schermata sarà questa:

È il momento di caricare dei dati di esempio dal nostro modulo per verificare che Zapier riesca a prelevare i dati correttamente. Può sembrare una cosa stupida ma vi ricordo che in questo momento il vostro modulo Facebook sta dialogando con un’applicazione non di Facebook e sta per inviarvi anche una email.

Coraggio, clicca sul pulsante “Pull in Samples” e vai avanti. Sincronizzazione con Facebook terminata, adesso dobbiamo dire a Zapier cosa vogliamo fare con i dati che è riuscito a prelevare.

Zapier vi suggerisce ora di aggiungere uno step cliccando su: “Your Zap currently lacks an Action step. Add one now!“. Una volta cliccato avrete modo di scegliere tra le tante applicazioni che vi suggerisce e noi selezioniamo l’app Email. Selezionata l’app si aprirà il suo dettaglio, con la specifica del nome completo e con l’avviso che il mittente della email che vi arriverà sarà con il dominio zapiermail.com .

Pronti a creare la vostra email? Nella prossima schermata andiamo ad impostarne il contenuto specificando il destinatario, l’oggetto, il corpo dell’email ed altri campi che in questo caso non compileremo.

Il campo più importante è certamente il corpo della email in quanto dobbiamo prelevare i dati in pancia a Zapier, per fare questo clicchiamo sull’icona in altro a destra del tab Body (HTML or Plain) ed aggiungiamo i campi che ci interessano. Possiamo rendere più comprensibile il tutto aggiungendo del testo a piacere come potete vedere nell’esempio.

 

 

 

Una volta completato questo step non ci resta che procedere con un test per verificare il corretto funzionamento cliccando su “Send Test To Email by Zapier” e successivamente su “Finish”.

Pronto ad accendere il tuo primo Zap? Premi il pulsantino che vedi su OFF e si porterà su ON.

Complimenti, hai creato il tuo primo Zap!

Hai automatizzato l’invio di una email ad ogni compilazione di un modulo della tua campagna Facebook.

A questo punto non ti resta che gestire al meglio la tua campagna per ricevere tanti lead.