+39 06 56547530   info@integraresrl.com

14 Ott 2018

Segmentare. Non è più un optional.

Ecommerce Hub

Segmentare in modo manuale o in modo automatizzato. Comunque lo si faccia individuiamo i nostri target.

La scorsa settimana io e Antonio siamo stati a Pontecagnano Faiano per l’edizione 2018 di eh! Ecommerce Hub. I temi proposti erano di grande interesse per noi soprattutto nella parte Workshop, alla quale abbiamo partecipato per la quasi totalità della durata del Meeting.

Il tema portante era come integrare i Social Network e l’Email  Marketing in modo automatizzato con l’Ecommerce aziendale.

Perchè farlo? Non si tratta solo di comodità e di velocità nella comunicazione e nella realizzazione di campagne di Marketing ma, soprattutto, del grandissimo valore della memoria storica dei sistemi di analisi degli utenti insita nei sistemi che utilizziamo per comunicare con i nostri clienti e prospect. Il Pixel per Facebook e Instagram è lo storico del comportamento di acquisto all’interno di un ecommerce.

Sembra una banalità ma non la è. Indirizzare la comunicazione ad un target specifico potenzialmente interessato (anche in modo non manifesto) ad un nostro prodotto o servizio è di importanza fondamentale per non disperdere energie, denaro e per non sparare in un mucchio che è quotidianamente bombardato da comunicazioni potenzialmente analoghe alle nostre ottenendo quindi una redemption migliore rispetto alla comunicazione proposta a caso.

Un database ordinato e ricco di informazioni

Da dove iniziamo? Prima di arrivare ai sistemi automatizzati che da soli scelgono il pubblico ottimale impariamo a dare ordine al nostro Database che è un asset strategico per ogni azienda. Investiamo tempo e se serve anche risorse economiche commisurate alle dimensioni aziendali per mantenerlo aggiornato nelle informazioni di contatto e sforzandoci di promuovere iniziative che ci consentano di conoscere maggiormente i nostri clienti o prospect: hobby, età, professione, ecc…
Una gestione di questo genere ci aiuterà, nel momento di costruzione e invio di una campagna, a creare liste di destinatari che al momento del lancio di una campagna potranno essere composte ad hoc rispetto alle finalità del messaggio.

A chi scrivere, a chi parlare, verso chi promuovere

Se siamo all’interno del nostro database capiamo qual’è il target per una specifica comunicazione, identifichiamolo chiaramente e costruiamo una comunicazione mirata che sappia far leva sulla tipologia di utente a cui ci rivolgiamo.
Oppure, se abbiamo fatto un buon lavoro di posizionamento dei nostri prodotti e servizi sul web avendo raggiunto un pubblico che costantemente visita le nostre pagine, possiamo chiedere ai nostri sistemi automatizzati di riconoscere nel web i migliori destinatari per le nostre campagne online.
Sono i nostri stessi clienti a suggerire il miglior target attraverso una continua evoluzione degli strumenti di web marketing e monitoraggio.

Ci spiano?

Come un Grande Fratello? Si, per certi versi è proprio così. I motori di ricerca, il nostro account Google, i Social Media e non solo individuano autonomamente gli utenti maggiormente interessati a quello che viene proposto online e traccia una mappa degli utenti che in modo palese o anonimo viene dato in pasto a chi fa promozione su web. Che siano dati di nostra proprietà o che sia memoria acquisita dal nostro fornitore di servizi poco importa. Gli utenti navigano e fanno azioni sul web e navigando e facendo azioni lasciano traccia delle loro abitudini, dei loro interessi e dei canali sui quali sono facilmente raggiungibili.

Un concetto complesso? Forse un po’ all’inizio ma basta iniziare ad entrare nel sistema e sarà tutto chiaro.
Avete mai fatto caso che se visitate il sito di un certo prodotto in poco tempo sul vostro feed di Facebook, Instagram o similari compaiono promo proprio di quel brand? Mica penserete che sia un caso!!!
Il web sa quello che vi piace e ve lo propone.

Email Marketing. Un BDC virtuale?

Le Newsletter e le DEM sembravano un strumento superato e invece, anche grazie alla comparsa sul mercato di strumenti di gestione di Email Marketing, sono tornate ad essere uno strumento strategico importantissimo.
Supponiamo di avere un Ecommerce o comunque un sito fortemente orientato alla vendita. Supponiamo che i visitatori di questo sito facciano costantemente azioni o rispondano a call to action all’interno delle nostre pagine. Come sfruttiamo, in modo parzialmente automatizato questo patrimonio di informazioni?
Ci sono i sistemi di Email Marketing che, opportunamente settati in base a una strategia commerciale pensata dall’azienda (ecco che entra in gioco anche la mano dell’uomo), inviano con puntualità e specifici obiettivi, comunicazioni rispondenti alle più diverse necessità: ringraziare per un acquisto, sollecitarlo, inviare un coupon, invitare ad un evento, fare lead generation, stimolare utenti inattivi, ecc ecc. Non c’è limite alla fantasia.

Vediamo i benefici:

  • Le comunicazioni sono puntuali, accattivanti, monitorabili
  • I destinatari sono filtrati in modo automatico secondo le esigenze aziendali
  • I dati si aggiornano in modo automatico
  • C’è maggiore controllo sul rispetto della normativa sulla Privacy
  • Si riesce a veicolare una grandissima quantità di comuncazione in contemporanea su diversi target senza il rischio di sovrapporli
  • Si fa comunicazione in modo non reattivo ma programmato

In conclusione

Da sx. Antonio Pavone, Alessandra Farabegoli, Francesca Novi

Gli spunti che abbiamo colto sono solo alcuni nell’immenso e fantastico mondo del Digital Marketing ma è innegabile che già da questi la nostra visione è cambiata nuovamente, gli stimoli sono aumentati, la voglia di sperimentare anche. La continua evoluzione degli strumenti mette le aziende davanti alla necessità di strutturarsi con professionisti preparati non solo tecnicmente ma anche, forse soprattutto, da un punto di vista di capacità di visione globale delle opportunità.
E’ un mondo che ha cambiato e contiuerà a cambiare le basi della competitività fino a quando e fino a che punto ancora non è dato saperlo ma un’idea credo che sia facile farsela.

I nostri corsi

Se sei incuriosito o interessato a formarti o formare il tuo staff sulle basi dell’utilizzo dei sistemi di Facebook Ads o Email Marketing dai un’occhiata ai corsi di formazione che proponiamo per dare strumenti concreti a chi deve affrontare la giungla della comunicazione digitale.
Clicca qui per il corso di Facebook Ads
Clicca qui per il corso di Email Marketing
Clicca qui per visionare tutti i nostri corsi